Novità

Gennaio 2020

Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici

A partire dal 19 ottobre 2019, eccezionali avversità atmosferiche hanno determinato una diffusa situazione di criticità su gran parte del territorio nazionale, e in particolare, nel territorio delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana e Veneto.

Sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 299 del 21-12-2019 è stata pubblicata l'ordinanza n. 662 del 17 dicembre 2019 relativa ad “Interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che nel mese di novembre 2019 hanno colpito i territori delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto” (di seguito “l’Ordinanza”).

L'art. 4 di tale ordinanza prevede I soggetti titolari di mutui relativi agli edifici sgomberati, ovvero alla gestione di attività di natura commerciale ed economica, anche agricola, svolte nei medesimi edifici, previa presentazione di autocertificazione del danno subito, resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, hanno diritto di chiedere agli istituti di credito e bancari, fino all’agibilità o all’abitabilità del predetto immobile e comunque non oltre la data di cessazione dello stato di emergenza, una sospensione delle rate dei medesimi mutui, optando tra la sospensione dell'intera rata e quella della sola quota capitale.

In attuazione delle suddette normative, Société Générale Mutui Italia S.p.A., offre la possibilità di richiedere la sospensione, entro il 13 febbraio 2020, dell’intera rata o della sola quota capitale di cui al contratto in essere con la nostra Banca.

Il rimborso dell’importo totale o della sola quota capitale delle rate oggetto di sospensione riprenderà al termine del periodo di sospensione del piano di ammortamento.

La sospensione non comporta l’applicazione di commissioni o spese di istruttoria e la modifica di tassi/spread applicati.

La richiesta di sospensione del pagamento delle rate deve essere accompagnata dalla autocertificazione del danno subito resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, come espressamente previsto dall’Ordinanza su richiamata.

Per ogni eventuale ulteriore chiarimento dovesse occorrerVi, il Servizio Clienti è a Vostra completa disposizione al numero 02.43011000 nei seguenti orari 9.00-13.00 14.00-17.30 (dal Lunedì al Venerdì) o all’indirizzo e-mail info@sgmutui.it.